More
    TipologieConto corrente con fido

    Conto corrente con fido

    Michelangelo Ricupati
    Michelangelo Ricupati
    Copywriter specializzato in ambito finanza personale e Blockchain.

    Guida ai conti correnti con fido incluso

    Per godere della massima flessibilità in caso di emergenza, avere un conto corrente con fido può essere molto utile.

    In poche parole, la banca permette di accedere a una linea di credito da utilizzare in qualsiasi momento e senza motivazioni specifiche, con limiti variabili a seconda dell’istituto. Chiaramente, è la banca a valutare l’approvazione della richiesta e a dettare i relativi costi per il titolare del conto.

    Di conseguenza, trovare il miglior conto corrente con fido può essere un po’ complicato. Per fare chiarezza, abbiamo creato una guida in cui troverai i dettagli sul funzionamento del fido bancario e alcuni dei conti correnti con fido incluso più gettonati dagli utenti.

    Vediamola insieme!

    Che cos’è il fido bancario?

    Come anticipato, il fido bancario, conosciuto anche come scoperto bancario, consiste in una linea di credito concessa dalla banca al titolare del conto corrente dietro la stipulazione di un contratto.

    Il fido è disponibile sia per i clienti privati che per le aziende, e può essere concesso a tempo determinato o indeterminato. La prima soluzione permette di usufruire di una certa somma di denaro entro un certo periodo di tempo, solitamente di 15 giorni, dopo il quale bisogna estinguere il debito pagando gli eventuali interessi.

    Nel secondo caso, invece, si possono ottenere somme da usufruire per le proprie necessità dando un preavviso di 15 giorni alla banca, senza limiti particolari per il rimborso. Tuttavia, col passare del tempo, vengono applicati degli interessi, che andranno ad aumentare il costo totale del debito. 

    Chiaramente, le regole contrattuali possono variare a seconda della banca di riferimento e di eventuali promozioni o condizioni di favore applicate dall’istituto ad alcune tipologie di clienti.

    Come si richiede un fido con il conto corrente?

    Le modalità di richiesta di fido bancario tramite conto corrente sono abbastanza semplici:

    1. basta inoltrare una richiesta alla propria banca tramite l’Area Personale o richiedere un appuntamento in filiale per vedere insieme a un consulente le condizioni contrattuali;
    2. Una volta inoltrata la richiesta, la banca avvia un’istruttoria che servirà a valutare la capacità di rimborso del cliente. Difatti, vengono valutate sia il saldo che la giacenza media presenti sul conto, come anche la storia creditizia del titolare e la sua situazione finanziaria complessiva, che include reddito e stabilità lavorativa;
    3. Una volta approvata la richiesta, la banca invia il contratto con le condizioni applicate, in cui vengono mostrati importi, limiti e costi dell’operazione. 

    Scoperto bancario: esempio e costi

    Prima di procedere all’apertura di un conto corrente con fido, può essere utile vedere qualche esempio in modo da comprendere i costi associati.

    Innanzitutto, una volta approvata e finalizzata la richiesta, può essere applicata la “commissione onnicomprensiva” (C.I.V.) per l’ottenimento del fido, che varia in base all’istituto selezionato e all’importo richiesto, anche se solitamente non supera lo 0,5% della somma richiesta

    Alla commissione si aggiungeranno gli interessi, anch’essi variabili in base alla somma, alla durata e alla banca scelta. Questi vengono applicati solitamente alla scadenza e possono prevedere penali in caso di mancato rimborso entro il giorno previsto.

    Inoltre, se si va in scoperto bancario, ovvero con saldo negativo rispetto al fido concesso, viene applicata un’ulteriore commissione di istruttoria veloce con importi variabili in base all’istituto, purché lo scoperto sia superiore a 500€ per almeno 7 giorni.

    Facendo un esempio, supponiamo di avere 10.000€ sul conto, ma abbiamo bisogno di altri 10.000€ per spese impreviste. Sappiamo di dover ricevere delle entrate a breve, quindi chiediamo uno scoperto bancario da utilizzare entro 30 giorni.

    In questo modo avremo a disposizione 20.000€ da utilizzare, di cui 10.000€ andranno restituiti entro i tempi previsti. 

    Se ipotizziamo un tasso di interesse annuo dell’8% e una commissione dello 0,5% sull’importo, pagheremo un totale di 116€ per l’operazione, di cui 66€ di interessi e 50€ di commissione.

    In più, se il nostro saldo va in negativo di oltre 500€ per almeno 7 giorni, si applicherà anche l’istruttoria veloce.

    Conto corrente con fido immediato: esiste?

    Molti utenti si chiedono se sia possibile ottenere un conto corrente con fido immediato, spesso confusi dal fatto che la banca possa approvare la richiesta in tempi brevi. Questo è in parte vero, poiché molte banche potrebbero accettare la richiesta entro 24-48 ore.

    Tuttavia, considerando le tempistiche per la richiesta, le procedure di valutazione e l’erogazione effettiva del credito, possiamo affermare non è possibile ottenere un fido immediato sul conto corrente.

    Piuttosto, le tempistiche possono variare tra qualche giorno per i clienti già fidelizzati e con valutazioni già effettuate dalla banca in precedenza, fino a oltre 15 giorni per i clienti che fanno richiesta di fido bancario per la prima volta.

    Conti correnti con fido incluso

    Adesso che sappiamo cos’è un fido, come funziona la richiesta e quali sono le logiche per l’applicazione dei costi, cerchiamo di capire quali sono le soluzioni disponibili sul mercato.

    Tra queste spiccano sicuramente ING, BPER, Mediolanum, Crédit Agricole, Credem e IBL, che permettono di accedere allo scoperto bancario in maniera abbastanza intuitiva.

    Per ognuno dei conti sopra citati abbiamo descritto dettagli e caratteristiche del fido; per procedere con l’apertura del conto corrente con fido è sufficiente cliccare su “apri il conto” e seguire la procedura online.

    Fido conto ING Direct

    Con il conto con fido ING Direct, richiedere uno scoperto bancario diventa particolarmente semplice, in quanto basta andare nella propria Area Personale, all’interno della sezione “Gestisci > Fido“.

    Da qui, si può inoltrare una richiesta alla banca, che effettua un’apposita valutazione per concordare l’importo e i limiti del fido concesso. I costi sono abbastanza ragionevoli, in quanto è previsto un tasso debitore annuo nominale (TAN) del 15,5% sulle somme utilizzate, a cui aggiungere la commissione onnicomprensiva trimestrale dello 0,25% per la messa a disposizione dei fondi. 

    In quanto ai requisiti, prima di richiedere il primo fido bisogna accreditare almeno 2 stipendi o pensioni, o comunque somme di almeno 500€ per due mesi consecutivi, mantenendo un saldo medio di almeno 1.500€. 

    Soddisfatti i requisiti, viene concesso un fido iniziale di 1.000€, che può essere ampliato con un’altra richiesta esplicita una volta raggiunta una “anzianità” di conto di almeno 6 mesi e un saldo medio superiore a 3.000€. 

    Segnaliamo, inoltre, che la richiesta di fido con ING non prevede alcuna istruttoria, risultando tra le soluzioni più economiche in circolazione.

    3% lordo per 12 mesi!
    Conto Corrente Arancio
    5.0
    CANONE ZERO

    Bollo: 34,20€ sopra 5000€, Bonifici online: 0€, Prelievi ATM: 0,95€ (0€ con Arancio Più), Carta di debito: 0€, Carta di credito: 0€ con 500€ spesa mensile

    Cosa ci piace:
    • Canone zero
    • 2 piani (Light e Arancio Più)
    • Carta di debito gratis
    • "Arancio Più" 0€ se accrediti stipendio
    🎁 Promo: Conto deposito al 3%
    Apri il conto Recensione
    Attivazione veloce con credenziali SPID

    Fido conto SelfyConto

    Per fare richiesta di Fido con conto corrente Mediolanum è necessario essere un cliente correntista e avere un patrimonio investito in prodotti di “Risparmio gestito”, per un controvalore di almeno 5.000€ e commisurato alla linea di credito richiesta. 

    In quanto ai tassi di interesse, questi variano in base all’andamento del tasso Euribor a 3 mesi 360, con uno spread applicato che diminuisce all’aumentare del controvalore del patrimonio in prodotti gestiti. 

    In sintesi, maggiore è il patrimonio in proprio possesso, minori saranno i costi applicati dalla banca.

    Ecco alcune delle caratteristiche principali del conto con fido Mediolanum:

    • Fido variabile da un minimo di 1.000€ a un massimo di 250.000€;
    • durata massima di 12 mesi, con possibilità di chiedere un fido a revoca, ovvero senza scadenza;
    • commissione onnicomprensiva dallo 0,20% allo 0,40% trimestrale a seconda dell’importo del fido.

    Per quanto riguarda i valori del TAN e dello spread, ecco un elenco riassuntivo in base al patrimonio gestito:

    • da 5.000€ a 20.000€: TAN 10,652%, di cui 6,70% spread
    • da 20.000,01€ a 75.000€: TAN 10,152%, di cui 6,20% spread
    • da 75.000,01€ a 100.000€: TAN 8,152%, di cui 4,20% spread
    • da 100.000,01€ a 350.000€: TAN 7,652%, di cui 3,70% spread
    • da 350.000,01€ a 750.000€: TAN 7,152%, di cui 3,20% spread
    • da 750.000,01€. a 1.000.000€: TAN 6,902%, di cui 2,95% spread
    • tra 1.000.000,01€ a 2.000.000€: TAN 6,152%, di cui 2,20% spread
    • oltre 2.000.000€: TAN 5,652%, di cui 1,70% spread
    Perfetto per gli under 30
    Conto Selfy
    5.0
    CANONE ZERO *

    Bollo: 34,20€ sopra 5000€, Bonifici online: 0€, Prelievi ATM: 0€, Carta di debito 0€, Carta di credito: 12€ /anno

    Cosa ci piace:
    • Canone 0€ under 30 (12 mesi over 30) *
    • Canone 0€ se accrediti stipendio *
    • Carta di debito gratis
    🎁 Promo: Vinci un iPhone 15
    Apri il conto Recensione
    Attivazione veloce con credenziali SPID

    Fido conto Fineco

    Tramite il conto corrente Fineco è possibile ottenere un fido fino a 3.000€ tramite il servizio Minifido. L’importo può essere rimborsato a rate a tempo indeterminato, e può essere richiesto da coloro che rispettano i seguenti requisiti:

    • accreditano lo stipendio o la pensione, o possiedono un valore in asset superiore a 20.000€ esclusa la liquidità);
    • detengono un saldo maggiore di 500€ sul conto.

    Il fido può essere richiesto direttamente online tramite Firma Digitale, che consente di ottenere la valutazione immediata. Se non è stata attivata la Firma Digitale, si può chiedere il Minifido tramite procedura cartacea

    Di seguito i costi per l’attivazione del fido Fineco:

    • tassi di interesse: 10,80% (Euribor* 1 mese 360 + 6,95%)
    • commissione onnicomprensiva per l’erogazione del credito: 0€
    • istruttoria: 0€
    • commissioni aggiuntive: 0€

    Nel caso in cui si utilizzino somme in eccedenza rispetto al limite previsto per il fido, la Banca applica interessi nella misura massima possibile, con un tasso pari al 12,80% (Euribor* 1 mese 360 + 8,95%).

    Prelievi Smart + 100 op. Trading gratis
    Conto Fineco
    5.0
    CANONE ZERO *

    Bollo: 34,20€ sopra 5000€, Bonifici online: 0€ , Prelievi ATM: 0€ sopra i 99€ , Carta di debito: 9,95€/anno , Carta di credito: 20€ / anno, Carta ricaricabile: 9,95€/anno

    Cosa ci piace:
    • Canone zero se accrediti stipendio *
    • Canone zero under 30 *
    • Prelievi Smart
    • Miglior conto Trading
    • Money Map
    🎁 Promo: 100 ordini trading gratuiti per 30 giorni
    Apri il conto Recensione

    Fido conto corrente Crédit Agricole

    I titolari di un conto corrente Crédit Agricole possono fare una richiesta di fido sul conto prenotando un appuntamento in filiale o direttamente online dalla propria Area Personale. L’importo e la durata non sono predefiniti, ma variano in base alle esigenze del consumatore e alle valutazioni effettuate dalla banca. 

    Possono anche essere richieste delle garanzie aggiuntive in modo da consentire alla banca di effettuare il recupero crediti in caso di mancati pagamenti per lunghi periodi di tempo.

    Ecco un riassunto dei costi:

    • tasso nominale fisso: 14,7150%
    • spread massimo: 14,7150%. 
    • commissione omnicomprensiva: 0,5% addebitata trimestralmente;

    A questi costi, decisamente in linea con i costi del fido di altri conti correnti, si aggiunge l’istruttoria, che non è dovuta se l’ammontare dello sconfinamento è inferiore o pari a 500€ e ha una durata superiore a 7 giorni consecutivi. 

    Inoltre, i consumatori beneficiano dell’istruttoria gratuita, mentre i non consumatori pagano la commissione di istruttoria veloce nei seguenti importi:

    • 30€ per sconfinamenti fino a 5.000€;
    • 37€ per sconfinamenti oltre i precedenti fino a 300.000€.
    Conto deposito 4% + Buoni Amazon fino a 450€
    Conto online Credit Agricole
    5.0
    CANONE ZERO *

    Bollo: 34,20€ sopra 5000€, Bonifici online: 0€ , Prelievi ATM stessa banca: 0€, Carta di debito: 0€ per 2 anni Carta di credito: 40,99€ / anno

    Cosa ci piace:
    • canone 0€ per 9 mesi *
    • canone 0€ se accrediti stipendio *
    • conto deposito 4%
    • carta di debito gratis per 2 anni
    🎁 Promo: Canone 0€ + Buoni Amazon fino a 450€ | Codice Promo: VISA
    Apri il conto Recensione

    Fido conto Credem Link

    Aprire un conto Credem Link permette di avere a portata di mano un conto corrente con fido personalizzabile tramite richiesta alla banca. Il tasso può essere fisso o variabile, con un tetto massimo a seconda del mercato di riferimento scelto in fase contrattuale.

    Il TAN fisso applicato è pari all’11%, con commissione omnicomprensiva dello 0,5% rispetto all’importo richiesto. Anche in questo caso, può essere applicata una commissione di istruttoria veloce nei seguenti importi:

    • 55€ per sconfinamenti fino a 25.000€;
    • 65€ per sconfinamenti superiori a 25.000€;
    • 100€ come franchigia di sconfinamento e 100€ extra per l’incremento dello sconfinamento.

    La richiesta può essere fatta online o tramite un consulente dedicato che spiegherà in modo dettagliato tutte le condizioni contrattuali. 

    Buono Amazon 200€
    Conto Online Credem Link
    5.0
    CANONE ZERO

    Bollo: 34,20€ sopra 5000€, Bonifici online: €0,50 , Prelievi ATM stessa banca: 0€, Carta di debito: gratis il 1° anno, Carta di credito: gratis 1° anno, poi €39/anno azzerabile

    Cosa ci piace:
    • Conto deposito al 4%
    • Canone gratuito
    • Carta di debito gratis il 1 anno
    🎁 Promo: Buono Amazon 200€
    Apri il conto Recensione
    Attivazione veloce con credenziali SPID

    Fido conto IBL ControCorrente

    Il servizio “Mi Fido” del conto ControCorrente di IBL Banca è probabilmente una delle soluzioni più economiche per chi sta cercando di fare richiesta di fido bancario. I clienti che accreditano lo stipendio o la pensione, infatti, possono godere di una maggiore flessibilità per coprire eventuali spese impreviste, accedendo a un credito personalizzato e su misura.

    Il vantaggio, inoltre, risiede nella disponibilità praticamente immediata del fido e nella possibilità di restituirlo in un secondo momento tramite un accordo predefinito, con spese irrisorie rispetto ad altri conti correnti con fido.

    La richiesta può essere fatta tramite un appuntamento in filiale, dove si riceverà una consulenza personalizzata. In quanto ai costi, il tasso debitore annuo nominale (TAN) sulle somme utilizzate è dell’11,90%, con una commissione onnicomprensiva dello 0,5%.

    L’istruttoria, come da normativa vigente, è gratuita nel caso in cui l’ammontare dell’utilizzo complessivo del fido sia inferiore o pari a 500€, con una durata dello sconfinamento inferiore ai 7 giorni consecutivi. In alternativa, il costo applicato è di soli 5€.

    3,10% lordo per 6 mesi
    Conto IBL ControCorrente
    4.5
    CANONE ZERO per 6 mesi

    Bollo: 34,20€ sopra 5000€, Bonifici online: 0€ , Prelievi ATM stessa banca: 0€, Carta di debito inclusa, Carta di credito: 29,90€ (Semplice) - 19,90€ (Straordinario)

    Cosa ci piace:
    • Giacenze sul conto remunerate per 6 mesi
    • Canone zero per 6 mesi
    • 2 piani: "Semplice" e "Straordinario"
    🎁 Promo: Remunerazione al 3,10% per 6 mesi + canone gratuito
    Apri il conto Recensione

    Conclusioni

    Come abbiamo visto, scegliere un conto corrente con fido bancario può essere complesso considerando i costi variabili di ogni istituto. Tuttavia, si tratta di un servizio abbastanza semplice da richiedere, soprattutto se non si cercano somme troppo elevate.

    In genere, infatti, un fido dai 1.000€ ai 3.000€ o 5.000€ può essere ottenuto abbastanza facilmente. Diverso è il caso della richiesta di un fido da 10.000€, 20.000€ o 50.000€, per i quali sono necessarie solide garanzie in modo da poter saldare l’eventuale debito in tempo.

    In ogni caso, si tratta di soluzioni molto utili per far fronte a spese improvvise e imprevisti. Altre alternative valide sono sicuramente i prestiti personali o le carte con fido, con le loro caratteristiche e costi distintivi. 

    Ti potrebbe interessare anche
    🏅 Migliori conti online 2024
    🏅 Conto più richiesto

    Hai dubbi? Lascia un commento

    Please enter your comment!
    Please enter your name here