More
    ProfiliConto corrente per studenti universitari

    Conto corrente per studenti universitari

    Sebastiano Marchisella
    Sebastiano Marchisella
    Copywriter specializzato in prodotti bancari, conti correnti e finanza personale

    Il momento in cui si inizia un percorso di studi universitari rappresenta spesso una svolta nella vita dei giovani. Nella maggior parte dei casi, infatti, lo studente deve andare a vivere in un’altra città o fare il pendolare, e si trova ad affrontare tutte le sfide connesse ad una nuova realtà.

    Pertanto, è fondamentale che lo studente disponga di tutti gli strumenti necessari per agire in autonomia, compresa la gestione delle proprie finanze e dei propri risparmi. Proprio per questo motivo tutti gli studenti universitari dovrebbero dotarsi di un conto corrente bancario personale, così da non dover dipendere più dai propri genitori per quanto riguarda la gestione dei risparmi e delle spese quotidiane.

    Ma esistono conti correnti appositamente pensati per studenti universitari? ovvero conti:

    • facili da aprire e gestire
    • dotati di mobile banking
    • e soprattutto con costi ridotti

    La risposta è SI!

    Le banche digitali ma anche quelli più tradizionali includono quasi sempre, nella propria offerta, prodotti pensati per i profili più giovani (che solitamente non hanno un reddito e non posso permettersi quindi conti dai costi elevati).

    Vediamo quindi come scegliere il conto più adatto e quali sono i migliori conti correnti per studenti universitari del momento.

    Perché gli studenti universitari dovrebbero avere un conto?

    Perché gli universitari dovrebbe aprire un conto corrente personale? I motivi possono essere vari, vediamone alcuni:

    1. affrontare le spese dovute al proprio percorso di studio;
    2. accreditare sul conto la borsa di studio;
    3. pagare l’affitto e le bollette tramite bonifici e pagamenti online;
    4. ricevere denaro dai genitori (che spesso vivono in un’altra città ma vogliono contribuire economicamente agli studi)
    5. incassare lo stipendio del lavoro (solitamente part time) che qualcuno svolge anche durante il periodo di studi.

    Come scegliere il miglior conto per studenti universitari

    Basta fare una piccola ricerca su internet per scoprire quanto sia vasta l’offerta disponibile oggi sul mercato per i prodotti destinati ai giovani.

    Un buon conto per studenti universitari dovrebbe sicuramente offrire:

    • costi ridotti;
    • gestione online tramite internet e mobile banking;
    • funzionalità di base ma fondamentali.

    Costi ridotti

    Sono ancora molti i ragazzi che quando scelgono di aprire il loro primo conto corrente si affidano alla stessa banca di famiglia, un istituto di credito tradizionale. Spesso lo fanno perché si fidano e perché la loro proposta è completa, ma bisogna considerare che soluzioni del genere presentano dei costi elevati in termini di canone mensile e di costi variabili.

    Per tenere basse le spese tuttavia è preferibile orientarsi su 2 soluzioni:

    1. conti correnti al 100% digitali;
    2. carte conto (anche queste online). Si tratta di carte ricaricabili dotate di codice IBAN (e quindi del tutto simili ai conti correnti).

    Internet banking

    I giovani, d’altronde, sono più abituati a gestire i vari aspetti della loro vita tramite strumenti tecnologici, quindi i conti che si gestiscono tramite internet banking o, meglio ancora, tramite app, rappresentano la soluzione più gettonata.

    Il secondo aspetto di cui si deve tenere conto, quindi, è la comodità, intesa come semplicità ed immediatezza di utilizzo grazie agli strumenti digitali.

    Funzionalità del conto

    Il terzo aspetto, ma non certo il meno importante, è rappresentato dalle caratteristiche e funzionalità del conto.

    Anche se gli studenti di solito hanno una bassa operatività, devono comunque poter contare su tutta una serie di strumenti necessari per far fronte alle loro esigenze:

    • Devono quindi poter ricevere ed ordinare i bonifici (possibilmente con costi ridotti);
    • pagare i bollettini (sia delle utenze che quelli delle tasse universitarie);
    • accreditare l’eventuale stipendio;
    • Pagare un F24
    • ecc…

    L’analisi delle varie opzioni presenti sul mercato oggi ci ha permesso di stilare l’elenco (non esaustivo) dei migliori conti correnti per studenti universitari. Partiamo da Conto BPER On Demand!

    Selfy (Canone zero per under 30)

    Il conto Selfy di Mediolanum si adatta molto bene alle esigenze degli studenti: fino al compimento dei 30 anni, infatti, il canone annuale è pari a zero ed include una carta di debito per effettuare acquisti online e in negozio e le principali operazioni bancarie.

    I bonifici in euro online, i prelievi agli ATM, i versamenti e l’addebito delle utenze sono gratuiti. Il tutto può essere gestito direttamente tramite l’app Mediolanum, che consente di accedere anche a strumenti e funzioni un po’ più avanzati.

    Perfetto per gli under 30
    Conto Selfy
    5.0
    CANONE ZERO *

    Bollo: 34,20€ sopra 5000€, Bonifici online: 0€, Prelievi ATM: 0€, Carta di debito 0€, Carta di credito: 12€ /anno

    Cosa ci piace:
    • Canone 0€ under 30 (12 mesi over 30) *
    • Canone 0€ se accrediti stipendio *
    • Carta di debito gratis
    🎁 Promo: Vinci un iPhone 15
    Apri il conto Recensione
    Attivazione veloce con credenziali SPID

    ING Direct (tante funzionalità a costi ridotti)

    Senza il piano Arancio Più il canone rimane sempre zero, ma il prelievo di contanti costa 0,95€ e per i bonifici di importo superiore ai 50.000€ (abbastanza rari tra gli studenti) si deve pagare una commissione di 2,50 euro.

    3% lordo per 12 mesi!
    Conto Corrente Arancio
    5.0
    CANONE ZERO

    Bollo: 34,20€ sopra 5000€, Bonifici online: 0€, Prelievi ATM: 0,95€ (0€ con Arancio Più), Carta di debito: 0€, Carta di credito: 0€ con 500€ spesa mensile

    Cosa ci piace:
    • Canone zero
    • 2 piani (Light e Arancio Più)
    • Carta di debito gratis
    • "Arancio Più" 0€ se accrediti stipendio
    🎁 Promo: Conto deposito al 3%
    Apri il conto Recensione
    Attivazione veloce con credenziali SPID

    Fineco (canone zero per gli under 30)

    Il conto corrente Fineco riesce ad adattarsi a qualsiasi tipologia di utente, compresi gli studenti universitari. Difatti, anche se il canone ha un costo di 3,95€ al mese, questo viene azzerato per tutti gli utenti con meno di 30 anni, offrendo la possibilità di accedere ad una soluzione completa a costo zero.

    Inoltre, permette di accedere a diversi servizi aggiuntivi tra cui conti di trading e finanziamenti.

    Prelievi Smart + 100 op. Trading gratis
    Conto Fineco
    5.0
    CANONE ZERO *

    Bollo: 34,20€ sopra 5000€, Bonifici online: 0€ , Prelievi ATM: 0€ sopra i 99€ , Carta di debito: 9,95€/anno , Carta di credito: 20€ / anno, Carta ricaricabile: 9,95€/anno

    Cosa ci piace:
    • Canone zero se accrediti stipendio *
    • Canone zero under 30 *
    • Prelievi Smart
    • Miglior conto Trading
    • Money Map
    🎁 Promo: 100 ordini trading gratuiti per 30 giorni
    Apri il conto Recensione

    Hype Start (canone zero e cashback)

    Il conto base di Hype può essere la soluzione perfetta per quegli studenti che non hanno grandi esigenze in termini di operatività, ma che spendendo poco vogliono avere tutti gli strumenti per gestire al meglio le loro finanze.

    Parliamo di un conto gratuito che mette a disposizione una carta virtuale da utilizzare per effettuare i pagamenti online e nei negozi (ottenendo tra l’altro un cashback fino al 10%).

    Il conto può essere ricaricato da altra carta o con bonifico fino a 15.000 euro e consente di effettuare bonifici e di monitorare con attenzione le spese.

    Anche per minorenni
    HYPE (start)
    5.0
    CANONE ZERO

    Bollo: 2€/anno sopra 77€, Bonifici online: 0€, Prelievi ATM: gratis fino a 250€, Carta prepagata: 0€

    Cosa ci piace:
    • Canone zero
    • Ideale per minorenni
    • Cashback
    🎁 Promo: Bonus fino a 25€
    Apri il conto Recensione

    Tinaba (canone zero e salvadanai digitali)

    La proposta di Tinaba è interessante per diversi motivi. Si tratta di una carta conto con IBAN italiano che non comporta costi di attivazione e che mette a disposizione una carta prepagata Mastercard. Consente di effettuare i pagamenti tramite l’applicazione e di addebitare le utenze.

    L’invio e la ricezione del denaro sono immediati dai propri contatti e questo è un fattore chiave per gli studenti, così come lo è la possibilità di creare dei salvadanai all’interno del conto, in modo da separare le proprie finanze da dedicare ai vari aspetti della propria vita da universitario.

    Il conto corrente Arancio con piano Arancio Più è un’ottima scelta per chi studia. Il canone infatti è pari a zero se si accredita lo stipendio o se si accreditano entrate di diverso tipo per almeno mille euro al mese, mentre i prelievi, i bonifici e tutte le altre operazioni (MAV, RAV, ricariche, F24 e così via) effettuate online sono gratuiti.

    Cashback + 20€ per amico
    Conto Tinaba
    4.5
    CANONE ZERO (piano Start)

    Bollo: sempre gratuito, Bonifici: 4 gratis / mese, Prelievi ATM: 0€, Carta prepagata inclusa

    Cosa ci piace:
    • Conto online a canone 0
    • Conto Deposito fino a 4,5%
    • Bollo gratis
    🎁 Promo: Cashback su Membership Premium e fino a 20€ per ogni amico invitato
    Apri il conto Recensione
    Attivazione veloce con credenziali SPID
    Ti potrebbe interessare anche
    🏅 Migliori conti online 2024
    🏅 Conto più richiesto

    Hai dubbi? Lascia un commento

    Please enter your comment!
    Please enter your name here