More
    TipologieConti correnti convenienti

    Conti correnti convenienti

    Sebastiano Marchisella
    Sebastiano Marchisella
    Copywriter specializzato in prodotti bancari, conti correnti e finanza personale

    Quando si tratta di aprire un conto corrente, molto spesso i clienti si basano soprattutto sul fattore economico. Negli ultimi anni, anche grazie alla comparsa dei conti online, il risparmio sui costi (fissi e variabili) è diventato prioritario nella scelta del conto.

    Fortunatamente, optare per un conto corrente economico non significa dover rinunciare alla qualità.

    Al giorno d’oggi, infatti, anche i conti correnti più convenienti dispongono di tutti i servizi indispensabili per una gestione “completa” dei propri risparmi.

    In questa guida vedremo come scegliere le soluzioni più economiche, senza rinunciare alla qualità, e quali sono i conti correnti più convenienti del momento.

    Se stai cercando conti che offrano l’azzeramento di uno specifico costo, di seguito trovi i link alle guide dedicate:

    Conti più vantaggiosi: le offerte del momento

    Di seguito abbiamo stilato una lista di conti correnti con spese fisse e variabili ridotte o azzerate.

    Alcuni di questi conti offrono un canone azzerato; il canone è sicuramente una delle spese più importanti da valutare, ma non è l’unica! Tra le spese fisse, ad esempio, troviamo anche il bollo o il canone delle carte di pagamento.

    Ci sono poi anche le spese variabili (come quelle per i bonifici, o i prelievi) che, a seconda dell’utilizzo, possono impattare in maniera decisiva sul costo complessivo del conto.

    Per scegliere l’offerta più conveniente quindi ti consigliamo di considerare anche l’operatività e il tipo di utilizzo che farai del conto corrente.
    • Conto Corrente Arancio
      5.0
      CANONE ZERO

      Bollo: 34,20€ sopra 5000€, Bonifici online: 0€, Prelievi ATM: 0,95€ (0€ con Arancio Più), Carta di debito: 0€, Carta di credito: 0€ con 500€ spesa mensile

      Cosa ci piace:
      • Canone zero
      • 2 piani (Light e Arancio Più)
      • Carta di debito gratis
      • "Arancio Più" 0€ se accrediti stipendio
      🎁 Promo: Conto deposito al 3%
      Apri il conto Recensione

      Attivazione veloce con credenziali SPID

    • Conto Selfy
      5.0
      CANONE ZERO *

      Bollo: 34,20€ sopra 5000€, Bonifici online: 0€, Prelievi ATM: 0€, Carta di debito 0€, Carta di credito: 12€ /anno

      Cosa ci piace:
      • Canone 0€ under 30 (12 mesi over 30) *
      • Canone 0€ se accrediti stipendio *
      • Carta di debito gratis
      🎁 Promo: Vinci un iPhone 15
      Apri il conto Recensione

      Attivazione veloce con credenziali SPID

    • Conto Fineco
      5.0
      CANONE ZERO *

      Bollo: 34,20€ sopra 5000€, Bonifici online: 0€ , Prelievi ATM: 0€ sopra i 99€ , Carta di debito: 9,95€/anno , Carta di credito: 20€ / anno, Carta ricaricabile: 9,95€/anno

      Cosa ci piace:
      • Canone zero se accrediti stipendio *
      • Canone zero under 30 *
      • Prelievi Smart
      • Miglior conto Trading
      • Money Map
      🎁 Promo: 100 ordini trading gratuiti per 30 giorni
      Apri il conto Recensione
    • Conto online Credit Agricole
      5.0
      CANONE ZERO *

      Bollo: 34,20€ sopra 5000€, Bonifici online: 0€ , Prelievi ATM stessa banca: 0€, Carta di debito: 0€ per 2 anni Carta di credito: 40,99€ / anno

      Cosa ci piace:
      • canone 0€ per 9 mesi *
      • canone 0€ se accrediti stipendio *
      • conto deposito 4%
      • carta di debito gratis per 2 anni
      🎁 Promo: Canone 0€ + Buoni Amazon fino a 450€ | Codice Promo: VISA
      Apri il conto Recensione
    • Conto Online Credem Link
      5.0
      CANONE ZERO

      Bollo: 34,20€ sopra 5000€, Bonifici online: €0,50 , Prelievi ATM stessa banca: 0€, Carta di debito: gratis il 1° anno, Carta di credito: gratis 1° anno, poi €39/anno azzerabile

      Cosa ci piace:
      • Conto deposito al 4%
      • Canone gratuito
      • Carta di debito gratis il 1 anno
      🎁 Promo: Buono Amazon 200€
      Apri il conto Recensione

      Attivazione veloce con credenziali SPID

    • HYPE Next
      4.5
      CANONE: 2,90 € / mese

      Bollo: 2€/anno sopra 77€, Bonifici online: 0€, Prelievi ATM: 0€, Carta di debito: 0€

      Cosa ci piace:
      • Polizza furti ATM
      • Bonifici agevolati
      • Protezione acquisti
      🎁 Promo: Bonus fino a 25€
      Apri il conto Recensione
    • Conto IBL ControCorrente
      4.5
      CANONE ZERO per 6 mesi

      Bollo: 34,20€ sopra 5000€, Bonifici online: 0€ , Prelievi ATM stessa banca: 0€, Carta di debito inclusa, Carta di credito: 29,90€ (Semplice) - 19,90€ (Straordinario)

      Cosa ci piace:
      • Giacenze sul conto remunerate per 6 mesi
      • Canone zero per 6 mesi
      • 2 piani: "Semplice" e "Straordinario"
      🎁 Promo: Remunerazione al 3,10% per 6 mesi + canone gratuito
      Apri il conto Recensione

    Conti correnti economici: le principali tipologie

    Per fortuna al giorno d’oggi le banche hanno predisposto un’offerta molto varia e, nei loro cataloghi, si possono trovare prodotti che si adattano a qualsiasi tipo di necessità. Ovviamente non mancano le soluzioni low cost, che sono sostanzialmente di 3 tipi:

    1. i conti online a zero spese;
    2. le carte conto;
    3. i conti di base.

    #1 I conti online a zero spese

    Le più interessanti opportunità vengono dal mondo delle banche online. Non avendo delle sedi fisiche e potendo evitare certe uscite, questi istituti riescono a tenere i costi più bassi, quindi sono in grado di proporre quelli che ora sono i famosi conti a zero spese (o, comunque, a spese contenute).

    I conti online sono veloci da aprire e sono estremamente facili da gestire. Il tutto avviene semplicemente tramite il sito della banca oppure tramite la sua app ufficiale.

    Sono quindi gettonatissimi tra i giovani e tra chi ha una buona confidenza con i nuovi dispositivi digitali.

    #2 Le carte prepagate dotate di codice IBAN

    Un’altra opzione da prendere in seria considerazione è rappresentata dalle carte conto. Possono essere considerate “l’anello mancante” tra le prepagate e i conti correnti tradizionali. Sono dotate di codice IBAN e consentono di effettuare le più comuni operazioni bancarie.

    Di solito hanno dei canoni abbastanza contenuti e la procedura da seguire per poterle attivare può essere più rapida rispetto a quella prevista per i conti correnti normali. Tuttavia, a differenza dei conti correnti online, la loro operatività potrebbe essere limitata e non possono essere il prodotto ideale per tutti.

    #3 I conti di base

    Infine ci sono i conti di base. Come si può intuire dal nome, questi strumenti consentono di eseguire le operazioni più semplici per la gestione del denaro. È un’opzione pensata per lo più per i cittadini economicamente più fragili, quindi in presenza di determinati requisiti viene messo a disposizione in modo gratuito.

    Le funzionalità del conto di base, come detto, sono limitate. Le operazioni che si possono fare sono prestabilite e non vanno al di là dei bonifici, degli addebiti diretti, dell’accredito della pensione o dello stipendio e della possibilità di usare la carta di debito per pagare e fare prelievi.

    I conti di base prevedono un canone unico che include un determinato numero di operazioni che viene definito annualmente dal Ministero dell’Economia. Il canone si annulla per i cittadini che hanno un iSEE più basso di 11.600 euro.

    Come individuare i conti più convenienti

    Quando si va alla caccia dei conti correnti più convenienti è necessario tenere a mente alcune cose. Innanzi tutto bisogna leggere con attenzione quali sono le reali spese previste dall’apertura e dall’utilizzo del conto.

    Purtroppo a volte gli slogan tipo “zero spese” o “a canone zero” vengono utilizzati in maniera un po’ arbitraria. Non bisogna guardare solo ai costi fissi (che nel caso dei conti a zero spese sono nulli), ma bisogna verificare bene quali sono i costi variabili.

    Il canone, infatti, può includere solo determinate operazioni, e solo entro un determinato numero. Se si vogliono eseguire altri movimenti o si superano le soglie previste dal contratto, i costi aumentano, e non di poco.

    Inoltre, bisogna accertarsi che la formula a zero spese o a spese ridotte non sia solo di natura promozionale. Quando l’offerta scade, infatti, si dovrà pagare un importo più alto rispetto a quello iniziale, rendendo il prodotto scelto decisamente meno conveniente rispetto ad altre proposte presenti sul mercato.

    Ti potrebbe interessare anche
    🏅 Migliori conti online 2024
    🏅 Conto più richiesto

    Hai dubbi? Lascia un commento

    Please enter your comment!
    Please enter your name here